Live People

Con la partnership tra PMI e KeepOn LIVE aumenta la relazione tra musica nuova e mondo del live

KeepOn Live, l’associazione di categoria di Live Club e Festival e PMI, l’Associazione Produttori Musicali Indipendenti, fianco a fianco per proseguire il duplice percorso di crescita e posizionamento istituzionale del loro operato. Da una parte, infatti, la voce degli organizzatori degli eventi di musica dal vivo, centri di cultura alla ricerca di un riconoscimento istituzionale doveroso per il lavoro sempre più importante, anche dal punto di vista economico, svolto in questi anni. Dall’altra PMI, una realtà che annovera più di 120 aziende indipendenti italiane, tra le più importanti del settore, ricoprendo il 26% del mercato in Italia. Rappresenta, inoltre, l’Italia nel board IMPALA, i produttori musicali indipendenti in Confindustria Cultura Italia ed è firmataria dei CCNL.

Nel nostro Paese, come nel resto del mondo, sono le realtà produttive indipendenti che allargano l'orizzonte dell'offerta musicale rafforzando la presenza della musica nel panorama culturale di ciascuna nazione. Da sempre le realtà produttive indipendenti sono i veri laboratori di Ricerca & Sviluppo che individuano i nuovi talenti, creano le condizioni per la loro maturazione di base e infine li lanciano verso un futuro di successo.

Valori condivisi, quelli di PMI e KeepOn Live, che hanno visto la partnership formarsi con estrema spontaneità, come conferma il direttore di KeepOn Live, Federico Rasetti: “Mi ha fatto molto piacere sentire come le nostre esigenze fossero le stesse loro. Il dialogo che ne è nato è stato molto naturale e sicuramente i vantaggi reciproci di conoscenza possono essere molteplici. Ed è normale quando si incontrano due reti con la stessa visione del panorama musicale. Vorremmo che nascesse una sorta di scambio, una collaborazione spontanea tra i nostri locali dal vivo e le Etichette Associate PMI”.

Infatti, con cadenza mensile, le realtà associate a PMI riceveranno la Live Parade, la classifica creata in base ai voti dei direttori artistici e gestori dei locali associati a KeepOn Live, dalla quale potranno scoprire nuove band. Allo stesso modo le Etichette associate a PMI potranno segnalarci Artisti o proposte Artistiche da sottoporre alla rete dei nostri locali.

Tutto questo non potrà che far nascere ulteriori idee e collaborazioni tra le due realtà, volte ad un rafforzamento della produzione musicale indipendente e un allargamento dell'offerta che potrà creare occupazione e generare "ricchezza" per poter continuare ad investire nei mercati nazionali e internazionali.