Binario69

Bologna

Nel 2017 il circolo Arci Binario69 apre, nel quartiere multietnico della Bolognina, la sede operativa dell’Associazione di Promozione Sociale Ozono Factory, attiva già dal 2015 sul territorio nazionale come collettivo informale.

La mission di Ozono Factory è innescare un cambiamento culturale disponendo dell’arte come paradigma essenziale del vivere sociale e civile. L’associazione persegue i seguenti obiettivi:

valorizzare le diversità e incoraggiare la commistione tra i linguaggi artistico-musicali;

sostenere la creatività giovanile attraverso la sperimentazione di forme e format innovativi;

garantire l'accessibilità e la gratuità di ogni evento e laboratorio, con varie iniziative tra cui il “biglietto sospeso”; 

radicarsi, all’interno del contesto metropolitano, come identità culturale forte in grado di combattere il degrado e favorire l'integrazione e l’innovazione sociale.

Il circolo Binario69 è uno spazio ibrido, un contenitore multiforme che può diventare ora sala concerti, ora club di quartiere, ora centro di aggregazione culturale e sociale. Nel tempo viene riconosciuto come una piattaforma capace di creare reti di relazione tra soggetti che condividono buone pratiche di integrazione e scambio artistico - culturale, come incubatore di proposte e idee innovative, come centro di produzione di progetti ed eventi musicali e sociali. 

Il Binario69, in quanto circolo di quartiere, si situa a metà tra una sala concerti e un centro di aggregazione: questa dinamica gli dà la possibilità di ospitare concerti e attività di qualità senza dover seguire le dinamiche di mercato e di potere approfondire una propria ricerca musicale e, in generale, culturale.

La principale attività del circolo si concentra in una costante programmazione di eventi e concerti: il palco del Binario69 ospita più di 200 live ogni anno, in coerenza con il titolo di Bologna di Città creativa della musica UNESCO. 

La ricerca di nuove modalità di fruizione dei concerti ha portato alla creazione, tra gli altri, di Discove-ring, format di promozione di nuovi talenti musicalim e Open Stage Balotta, un esperimento sonoro sulla Jam Session del venerdì sera. Tra le altre attività il Binario69 organizza rassegne di teatro e poesia performativa, laboratori di musica d’insieme jazz (Swingin’ Sunday) e programmi di residenze artistiche come quella per rifugiati Sound Routes. 

Con lo stesso spirito e con il desiderio di poter contribuire con azioni concrete alla rigenerazione urbana della città di Bologna, dal 2018, Ozono Factory si occupa della direzione artistica del parco della Montagnola organizzandone la programmazione estiva, sostenuta da Arci Bologna e inserita nel calendario BolognaEstate del Comune di Bologna. In due anni Ozono Factory Aps e Binario hanno organizzato oltre 130 concerti live, interamente gratuiti, coinvolgendo un pubblico di circa 100 mila persone tra cui giovani, studenti, comunità di diverse etnie, famiglie e bambini. È in questo contesto che, nel 2019, nasce la web radio del Binario69: Radio JamBo69, non solo cassa di risonanza per la promozione delle iniziative della rassegna estiva, ma anche e soprattutto uno strumento per creare una rete tra associazioni, realtà culturali, artisti e pubblico. 

Tra le collaborazioni: Bologna Jazz Festival, Il Torneo Dimondi, il Community Creative Hub Instabile Portazza, le associazioni culturali Muri di Versi, TAZ Temporary Art Zone.

Sul palco del Binario69 e nel parco della Montagnola, tra gli altri, hanno suonato: Baba Sissoko, James Senese (in collaborazione col Comune di Bologna e Arci Bologna), Davide Shorty, Zibba, Pasquale Mirra, OMAR, Aaron Parks.


 

  • Binario69
    - Live Club -
    Orario 00:00 / 00:00
  • Indirizzo
    Via de' Carracci, 69/7d, Bologna, BO, Italia 40129 Bologna

  • 3334129680
  •